Post e pagine del blog

Vedi tutti i risultati. (0)

OPG Svemir Demerje Ciliegie

OPG Svemir Demerje Ciliegie

Nel frutteto della famiglia Kos ci sono 1400 alberi di ciliegio, ma raramente da frutto. Quelle ciliegie che si trovano rosso sono anche spessi, ma sono troppo pochi per metterli in vendita.

"Le perdite sono quasi il 100 percento, quello che abbiamo è per uso personale. Da 300 a 400 kg massimo. Delle 15,16 tonnellate previste, realisticamente proiettate", ha affermato Spazio Kos, da OPG Kos.

La famiglia Kos ha incaricato Qtech design di sviluppare un progetto pilota per un sistema antigelo su 2.000 m2 di frutteto permanente di ciliegi. Il progetto pilota ha definito i parametri di input necessari per lo sviluppo di un progetto tecnologico per la ricostruzione di una piantagione permanente utilizzando un sistema di protezione dal gelo (sistema antigelo).  

 

OPG Svemir antifrost sustav trešnja

 

Il sistema di Demerje ha protetto la ciliegia a -2,2°C con un'intensità di pioggia di 2,22 mm/m2/h di acqua. La portata massima del sistema era di 4,74 m3/he una pressione notturna di almeno 0,5 bar sul pulsatore. L'accumulo richiesto per un giorno di protezione è stato di 71 m3/h di acqua. Il consumo di energia è stato di 0,75 kW / h, che è stato speso per il funzionamento dell'approvvigionamento idrico

Demerje OPG Svemir Kos

All'interno della microlocalizzazione dell'impianto è stata installata una stazione agrometeorologica con apparecchiature per il monitoraggio meteorologico e sistemico della pressione all'interno del sistema di approvvigionamento idrico (sistema antigelo e sistema di irrigazione a goccia). La stazione agrometeorologica copre il microclima entro 1 ettaro dalle piantagioni. 

Antifrost sustav temperatura ispod leda

La visione di FPS è aumentare la consapevolezza delle persone su importanti cambiamenti del microclima e applicare nuove tecnologie per un modo migliore, sostenibile ed ecologico di produzione alimentare. FPS crea soluzioni tecniche innovative per i produttori primari e contribuisce all'obiettivo di sfamare 10 miliardi di persone nel 2050.

 

 

Leggi di più

foreste croate Kutina | Piantagione di cloni di ciliegio selvatico

foreste croate Kutina | Piantagione di cloni di ciliegio selvatico

Nell'ambito di foreste croate Ci sono diverse piantagioni di cloni che producono semi di alberi forestali, e tra questi c'è la piantagione di cloni di semi di ciliegie selvatiche nell'area forestale. Polojac - Šartovac, qui vicino Kutine. Il proprietario della piantagione di cloni è Hrvatske šume, Amministrazione forestale Zagabria, Šumarija Kutina.

Qtech design è stata incaricata di realizzare un progetto pilota di un sistema antigelo su 360 m2 di ciliegio selvatico nella posizione più sfavorevole all'interno del microclima delle piantagioni. Il progetto pilota ha definito i parametri di input necessari per lo sviluppo di un progetto tecnologico per la ricostruzione di una piantagione permanente utilizzando un sistema di protezione dal gelo (sistema antigelo). 

 

Antifrost sustav trešnja -5°C

Il sistema di Kutina ha protetto le ciliegie selvatiche a -5°C con un'intensità di pioggia di 2,8 mm/m2/h di acqua. La portata massima del sistema era di 1 m3/h, che manteneva una pressione di 0,5 bar sul pulsatore per tutta la notte con l'ausilio di un serbatoio d'acqua a caduta libera. L'accumulo richiesto per una giornata di protezione era di 15 m3/h di acqua, ea basse portate veniva reintegrato dal lago di accumulo per mezzo di una pompa per ricostituire l'invaso posto nel punto più alto del frutteto. Il consumo di energia è stato di 1,5 kW / h, che è stato speso per il funzionamento della pompa per rifornire il serbatoio dell'acqua. 

All'interno della microlocalizzazione dell'impianto è stata installata una stazione agrometeorologica con apparecchiature per il monitoraggio meteorologico e il monitoraggio sistemico della pressione all'interno del sistema di approvvigionamento idrico (sistema antigelo e sistema di irrigazione a goccia). La stazione agrometeorologica copre il microclima entro 3 ettari di piantagioni. 

 

Antifrost sustav loš primjer bijelog leda

 

La missione di FPS è di contribuire alla piena produzione sostenibile di alimenti e biosistemi. L'intersezione tra la soluzione software e hardware FPS consente ai sistemi fruttiferi di massimizzare la produzione riducendo i costi e aumentando le rese. Applicando questa tecnologia innovativa, il sistema FPS raccoglie in modo efficiente i dati di sistema, meteorologici e di produzione da varie micro posizioni e, con l'aiuto dell'analisi intelligente, migliora le caratteristiche di produzione. L'attenzione al cliente, il miglioramento continuo e l'innovazione tecnica di questo sistema, posizionano FPS come un unico partecipante al mercato destinato a una rapida crescita. 

 

 

 

Leggi di più

Monumento alla Patria Sistema di irrigazione automatico per aree verdi

Monumento alla Patria Sistema di irrigazione automatico per aree verdi

Nell'ambito dei lavori previsti per la sistemazione del Monumento Patria, il Comune di Zagabria ha affidato alla società Qtech design il progetto di un sistema di irrigazione automatico | sistema automatico di acqua piovana. Il sistema è alimentato con acqua tramite l'allacciamento alla rete idrica cittadina, che si trova nelle posizioni previste dell'allacciamento automatico dell'impianto di irrigazione nei pozzi di ventilazione della stazione di pompaggio della fontana. Il sistema è controllato da un programmatore di corrente digitale. 

Monumento alla Patria

Come deposito di progetto per la preparazione della documentazione dell'impianto di irrigazione, al progettista è stato fornito un progetto per la sistemazione delle aree verdi del Monumento alla Patria, realizzato dall'architetto paesaggista certificato Robert Duić.

 

Dinamica delle prestazioni

La realizzazione dell'impianto di irrigazione delle aree verdi si articola in due fasi.

La prima fase prevede la realizzazione dell'impianto di adduzione dell'acqua per l'irrigazione, tali lavori vengono eseguiti nella fase di realizzazione dell'infrastruttura dell'impianto, prima della realizzazione di strade e sentieri. I lavori della prima fase prevedono l'installazione di attraversamenti stagni per il passaggio delle tubazioni dai pozzi di ventilazione dove sono ubicati elettrovalvole alle superfici d'irrigazione.

La seconda fase prevede la realizzazione di un impianto di irrigazione, eseguito nella fase di riempimento dello strato finale di terreno e di messa a dimora di materiale vegetale, prima della semina del prato. 

I lavori della seconda fase comprendono:

  • installazione di una condotta completa a partire dagli allacciamenti alla linea di alimentazione (eseguiti nella Fase I) ai pozzetti con elettrovalvole,
  • installazione di valvole di distribuzione ed elettrovalvole,
  • installazione di linee laterali con dispositivi di irrigazione (tubi goccia a goccia, atomizzatori),
  • tutti i lavori di sterro necessari per l'installazione di impianti idraulici ed elettrici e dispositivi di irrigazione,
  • tutti gli altri lavori di montaggio e artigianato necessari all'esecuzione di un impianto completo e funzionale,
  • tutte le azioni necessarie per collegare un nuovo sistema di automazione,
  • tutti i test e le prove necessari per dimostrare la funzionalità del sistema
  • tutti i lavori sulla gestione della documentazione di cantiere e sulla realizzazione degli schemi dello stato degli impianti realizzati

           

Fornitura d'acqua

Sistema di irrigazione sarà rifornito di acqua di città tramite il raccordo di alimentazione idrica DN50 con una portata minima di 7,0 m3/he 4,5 bar (altezza di mandata di 45 m) posto nelle posizioni previste del raccordo dell'impianto di irrigazione automatico nei pozzi di ventilazione della stazione di pompaggio della fontana. Questo progetto prevede l'irrigazione su una superficie di ca. 4460 m2

Dispositivi di irrigazione

Le superfici con aiuole, pavimenti e siepi sono irrigate per gocciolamento, per cui è prevista l'installazione di un tubo a due strati con contagocce con una portata di 2,2 l ad una distanza di 33 cm, con compensazione della pressione incorporata. Su tutte le linee laterali s tubi goccia a goccia sono installati ulteriori regolatori di pressione con una pressione di uscita impostata di 2,0 bar. Le aree a prato sono irrigate da un sistema di irrigazione che utilizza irrigatori pop up collegati alla linea laterale. La scelta dell'atomizzatore e dell'ugello dipende dalle dimensioni della superficie da irrigare.

 Irrigatore a scomparsa

Sistema di gestione

Tutti i comandi sono montati su un'installazione esterna. L'impianto di irrigazione è suddiviso in 17 zone di funzionamento simultaneo tramite un'elettrovalvola di diametro DN40 (R1 1/2''), con una tensione del cursore di 24V.

Le elettrovalvole hanno la capacità di azionare e regolare manualmente il flusso e la loro costruzione impedisce il ritorno dell'acqua dall'impianto alla rete di alimentazione. Le elettrovalvole sono realizzate in plastica dura, normalmente chiuse, per pressioni di esercizio fino a 10 bar e medie temperature fino a 43°C. Le elettrovalvole sono installate nei pozzi di ventilazione del locale di servizio. Per ogni elettrovalvola dell'impianto è prevista l'installazione di un regolatore di pressione per regolare la pressione nell'acqua laterale, in modo che i dispositivi di irrigazione funzionino nelle condizioni di progetto. Il funzionamento delle elettrovalvole è controllato tramite un programmatore di corrente digitale con un minimo di 20 uscite di controllo 24V el. elettrovalvole. Il programmatore di potenza digitale ha un display LCD con una semplice interfaccia utente, la possibilità di controllo del flusso e controllo del flusso, un collegamento del sensore tempo con un interruttore di bypass, un collegamento della valvola master.

Programmatore di corrente digitale 

Dichiarazione di flusso lungo le linee laterali

Di seguito si riportano i singoli flussi delle linee laterali nell'impianto irriguo, in condizioni di funzionamento idraulico ottimale: 

  • pressione di esercizio sulle linee dal tubo goccia a goccia - 2 bar
  • pressione di esercizio su linee con sprinkler statici - 3 bar
  • pressione di esercizio su linee con sprinkler dinamici - 3 bar

Protok vode po linijama navodnjavanja

Il consumo idrico del sistema di acque piovane del Monumento alla Patria con sovrapposizione del 100% è mostrato nel diagramma seguente:

 Potrošnja vode sustava kišenja Spomenik Domovini

Leggi di più

Auto OPG Stjepan Vrbovec frutteto

Auto OPG Stjepan Vrbovec frutteto
L'auto OPG stjepan si trova nella città di Vrbovec, su 3000 m2 c'è un frutteto con varie varietà di mele, pere, albicocche, prugne, ciliegie. A causa delle prime gelate primaverili, il sig. L'auto ha scelto il sistema di protezione antigelo FPS di Qtech design di Zagabria. Il sistema è attualmente in costruzione e il collaudo iniziale è previsto per l'autunno del 2020. Il sistema sarà funzionale e pronto per proteggere i frutteti dalle gelate di inizio primavera del 2021.

Leggi di più

Frutteti Insediamento cattolico Mela

Frutteti Insediamento cattolico Mela

L'azienda Fruit Gardens d.o.o. è una società di commercio e servizi con sede a Velika Ludina, Ulica Moslavačkih vinograda 9, Katoličko Selišće. Oggetto dell'attività è l'attività agricola, la produzione di prodotti agricoli, ed è stata fondata con l'obiettivo di coltivare noci e noci.

Sulla base della domanda del mercato di mele di qualità, l'azienda Vrtovi voća d.o.o. si è unito al gruppo di imprenditori che vedono la loro opportunità di business nella produzione intensiva di frutta di mele e nel 2011 ha avviato un progetto per coltivare frutteti nell'area di Velika Ludina in aree dove un tempo esistevano meleti all'interno del PPK Zagabria. L'azienda Fruit Gardens d.o.o. è stata ufficialmente iscritta all'Albo delle Aziende Agricole nel 2011. Il progetto di allevare e attrezzare 14,5 ha di frutteto intensivo è stato presentato a un bando del programma IPARD all'inizio del 2012 ed è stato attuato con successo nel corso del 2012 e del 2013. Il frutteto di mele sta diventando sempre più fruttuoso e avrebbe dovuto raggiungere il suo massimo. resa di 60 t/ha. Purtroppo, a causa della comparsa del gelo nel 2016 e 2017, la resa in quegli anni non è stata realizzata ed è stato previsto di investire in un sistema di protezione contro il gelo (antigelo). La produzione di mele nell'azienda Fruit Gardens è conforme ai principi della produzione integrata e dal 2014 è iscritta all'albo dei produttori integrati, dal 2014 è certificata da GLOBALG.A.P. standard.

 

 

 Vrtovi voća akumulacija

I meleti sono stati piantati nel comune di Velika Ludina, k.o. Katoličko Selišće, cp n. 4805/12 e 4805/8. La distribuzione delle varietà per superficie prodotta è la seguente:

  • Golden Delicious (clone Renne) - 6,5 ha (cp n. 4805/8)
  • Jonagold (cloni Morrens Jonagored Supra e Wiltons Red Jonaprince) - 5,5 ha (cp n. 4805/12)
  • Idared - 2,5 ha (cat. n. 4805/12)

 

Sistema antigelo

Analisi dei parametri climatici e monitoraggio del ciclo produttivo nel periodo dal 2012 al 2015 mostra un pronunciato verificarsi di situazioni estreme di periodi lunghi e secchi, periodi con elevata intensità di precipitazioni, nonché il verificarsi di gelate tardive primaverili. Particolarmente aumentata la frequenza delle gelate, che incide direttamente sulla perdita del sesso completo per la prossima stagione, dove l'assicurazione di genere non copre tutti i costi, tutto ciò richiede l'applicazione di misure di protezione attiva e la riduzione dei rischi di produzione.

Frutteti Mela

Poiché la produzione di mele esistente nell'area di progetto disponeva di un sistema di irrigazione a goccia, di stoccaggio dell'acqua e delle attrezzature necessarie per il regolare funzionamento dell'impianto, la ristrutturazione prevedeva di utilizzare tutti gli elementi dell'impianto che rientrano nei parametri impostati per il sistema di protezione dal gelo. 

Sistema antigelo in tarda primavera si basa sul fenomeno dell'anomalia dell'acqua quando cambiando lo stato fisico 1 grammo di acqua da liquido a solido rilascia 80 Cal di energia. Questa energia viene utilizzata per mantenere la temperatura del fiore e dei giovani frutti a una temperatura compresa tra 0 e -2ºC. Allo stesso tempo, si forma una crosta ghiacciata di ghiaccio umido sul fiore e sul frutto, la cui temperatura è di 0ºC, e viene utilizzato un effetto ago per proteggere il genere.

Avviamo il sistema antigelo a +2°C misurati su termometro umido, ovvero quando siamo sicuri che ci sarà gelo, ma sempre un'ora prima dell'annunciato rischio gelo. Quando proteggiamo lo spazio (atmosfera e suolo con l'umidità), si verifica un'evaporazione ridotta, ottenendo così un microclima con umidità relativa del 100% e prevenendo la perdita di calore per irraggiamento, pur conservando l'energia ottenuta dal congelamento dell'acqua.

 

FPS Vrtovi voća mraz jabuka

 

Arrestiamo il sistema dopo che tutto il ghiaccio si è sciolto, soprattutto se al mattino c'è un vento leggero.

Il progetto Fruit Gardens prevedeva la realizzazione di una condotta di aspirazione con un gruppo pompante, un impianto di filtraggio, dispositivi di protezione nella stazione di pompaggio, una condotta di alimentazione primaria, un'unità di controllo del campo, una condotta secondaria, una rete di distribuzione del frutteto ed emettitori installati su un predefiniti griglia di protezione antigelo. ristrutturazione meleti perenni esistenti. 

Il sistema di Velika Ludina ha protetto la mela a -5°C con un'intensità di pioggia di 1,2 mm/m2/h di acqua. La portata massima del sistema era di 203 m3/h. L'accumulo richiesto per un giorno di protezione è stato di 3000 m3/h di acqua e l'intero impianto è stato dotato di un accumulo di 30.000 m3 sufficienti per 10 giorni di protezione delle piantagioni.Il consumo di energia è stato di 120 kW/h che è stato speso per il gruppo motopompa e impianto di filtraggio.

All'interno della microlocalizzazione dell'impianto sono state installate tre stazioni agrometeorologiche con apparecchiature per il monitoraggio meteorologico e il monitoraggio sistemico della pressione all'interno del sistema di approvvigionamento idrico (sistema antigelo e sistema di irrigazione a goccia). Tre stazioni agrometeorologiche coprono il microclima entro 40 ettari di piantagioni. 

 

Antifrost sustav -3 °C jabuka

 

FPS è una soluzione microclimatica completa per l'agricoltura. Le attuali applicazioni sono nei sistemi di frutta, con un focus primario sulla protezione contro le gelate primaverili. Le future implementazioni del sistema includeranno (i) l'irrigazione del pamento (rischio di possibile disidratazione del suolo), (ii) la fertilizzazione intelligente (iii) avvisi di incendi e raffiche e (iv) modelli per prevedere lo sviluppo di malattie delle piante e parassiti.

 

 

Leggi di più